Posts Tagged 'cina nello spazio'

La Cina conquista lo spazio e nessuno se ne accorge

Sono finiti i tempi quando negli anni ’60 si rimaneva attaccati alla TV a guardare le imprese dei primi astronauti nello spazio, nei bar si parlava di “quella nuova sonda” o di “quell’astronauta russo”. Oggi invece la notizia che degli astronauti cinesi in questo momento stanno passeggiando nello spazio sopra le nostre teste viene relegata tra le curiosità, insieme magari alla nuova collezione lingerie esposta a Londra o agli animali più buffi della rete. Non è importante neppure il fatto che la Cina sia il terzo paese al mondo che sia stato in grado di portare degli umani sullo spazio e che si appresti a dominare l’orbita terrestre in breve tempo. Infatti questo per la Cina è solo l’inizio. Entro il 2010, cioé fra poco più di un anno, i cinesi incominceranno a mandare in orbita il primo pezzo della stazione orbitante totalmente cinese. Neppure la NASA ha mai osato tanto e in tempi così brevi (ricordiamo che l’unica stazione spaziale in orbita la ISS è internazionale e il suo ingrandimento in stallo, mentre la stazione spaziale russa MIR è ormai defunta). Dopo la staziona spaziale prossimo obiettivo a breve termine la Luna. Poi Marte. Tutto in tempi brevi e da soli, mentre americani, russi ed europei stanno a Terra e non si accorgono di niente.

Nella foto la Cina che saluta “se stessa”.

Annunci

In primo piano

Segnalaci le bufale

a

Archivi

Contatto e-mail

progettogalileo[at]gmail.com

Disclaimer

Questo è un blog multiautore senza scopi di lucro. Esso non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 Gli autori, inoltre, dichiarano di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli autori. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Blog Stats

  • 353,877 hits