Quando lo show uccide la scienza

Per dovere di cronaca vorremmo segnalare un crescente numero di autorevoli articoli e post di ricercatori molto critici nei confronti della scoperta di Ida.

Per la serie: quando anche la scienza utilizza il peggio della societa’ moderna.

In particolare si criticano la collocazione e la nomenclatura:

Switek su Laelaps.

La terminologia utilizzata, come “anello mancante” e “anello dell’evoluzione umana”:

Pharingula

Times online

Ed infine la spettacolarizzazione della scienza che puo’ divenire un’arma a doppio taglio:

Loom

Anna Meldolesi su il Riformista

E se volete una cronaca accurata della vicenda scorrete questo sito:

Prof. Formenti su Attacchi all’evoluzionismo

Interessante l’intervista concessa da Hurum (lo scopritore del fossile) al NewScientist. In particolare questa frase che mette i brividi:

“Some of the slogans were too much. “The biggest find in 47 million years . . . this will change everything.” It got completely out of control, but with the press conference it was out. We had some control over the press material but then it evolved. It grew too large to be able to control everything.

12 Responses to “Quando lo show uccide la scienza”


  1. 1 juhan maggio 29, 2009 alle 5:34 pm

    Il blog ha un grosso difetto: è lento, state parlando di una notizia di 9 giorni fa! Ormai tutti si sono dimenticati chi è Ida. E mentre sono in vena: il sito di Formenti sarebbe buono se 1) fosse un blog; 2) non si presentasse cosi naif.
    Poi ci lamentiamo se comandano i preti!

  2. 2 fabristol maggio 29, 2009 alle 5:50 pm

    Caro Juhan,
    allora aiutaci a farlo piu’ veloce. Scrivi per noi qualcosa.
    Ne’ il sottoscritto ne’ gli altri siamo pagati per scrivere qui. Abbiamo le nostre vite. E’ gia’ tanto che questo blog e’ ancora in vita.
    Accontentati di questo.

  3. 3 Marco Ferrari maggio 30, 2009 alle 10:22 am

    Non sono d’accordo con juhan. Il post è giusto in tempo, come dicono gli inglesi, perché riassume le posizioni italiane e straniere sul fossile. Meglio lasciar calare un po’ il polverone prima di parlare. Il sito di Formenti non è un blog perché se dovesse anche commentare le risposte il professore non vivrebbe più. Già così, dopo che hai capito come sono messe le notizie, è una fonte impagabile.
    Ultima cosa. I preti comandano qui in Italia perché un nano pedofilo e fascista è loro alleato. Negli altri Paesi pagano milioni di dollari per delitti contro i bambini. In altri ancora distribuiscono i preservativi per combattere l’Aids. Non sono una galassia uniforme.

  4. 4 juhan maggio 30, 2009 alle 10:30 am

    @ Marco Ferrari
    per quanto riguarda i preti hai ragione: non c’è mai limite al peggio. Il sito del prof. Formenti è ottimo ma pessimo come presentazione, cosa che purtroppo influisce sulla sua usabilità e diffusione, ed è un peccato.

  5. 5 FabioC. maggio 30, 2009 alle 4:47 pm

    Questo dovrebbe essere un blog che fa seria informazione scientifica.

    Se volete inveire contro i preti o accusare Berlusconi di essere un nano pedofilo fascista, ci sono tranti altri luoghi più consoni.

  6. 6 clodovendro giugno 1, 2009 alle 7:43 am

    Una notizia sulle vicende amorose di questa o quella velina dopo 9 giorni è stantia. Una scoperta scientifica (specie se indubitabilmente rilevante come questa) no: se ne può parlare dopo mesi (a volte anni) anche ad un pubblico di non specialisti senza timore di essere datati.
    Certo che per chi si è ormai assuefatto all'”information overflow” ed ormai beve informazioni invece di digerirle e farle proprie 9 giorni possono essere un’eternità.

    p.s.
    Ri-linko qui l’editoriale di Nature sul canaio mediatico che è stato fatto riguardo a Ida: http://www.nature.com/nature/journal/v459/n7246/full/459484a.html

  7. 7 clodovendro giugno 1, 2009 alle 11:46 am

    Ci aggiungo anche un commento fresco fresco su Science (sorry, anche questo richiede un abbonamento per poter essere visto): http://www.sciencemag.org/cgi/content/full/324/5931/1124?rss=1

  8. 8 fabristol giugno 1, 2009 alle 12:09 pm

    Grazie per gli altri link clodovendro.😀

  9. 9 Simona luglio 17, 2009 alle 1:31 pm

    “Caro Juhan,
    allora aiutaci a farlo piu’ veloce. Scrivi per noi qualcosa.
    Ne’ il sottoscritto ne’ gli altri siamo pagati per scrivere qui. Abbiamo le nostre vite. E’ gia’ tanto che questo blog e’ ancora in vita.
    Accontentati di questo.”

    è un po’ che non vedo aggiornamenti…vi serve un’altra aspirante penna???
    mi offro volontaria eh!

  10. 10 fabristol luglio 18, 2009 alle 10:44 am

    ciao simona!
    ne saremmo molto felici. se hai qualche pezzo in mente inviacelo pure al nostro indirizzo.
    grazie
    😀

  11. 11 Wei novembre 2, 2010 alle 8:45 am

    Salve,
    mi farebbe molto piacere avere qualche esempio più specifico di quanto state dicendo.
    Sebbene nel vostro blog mettiate in discussione concetti chiave dell’evoluzione classica come “l’albero della vita” ed il trarre vantaggio dalle mutazioni (togliendo il motore e la direzione all’evoluzione), gradirei avere esempi specifici di come spiegate allora l’apparizione di sistemi complessi improvvisamente.
    Sto parlando a livello cellulare di ribosomi, della creazione di enzimi, delle macchine molecolari per il trasporto delle proteine etc.
    Come pure di sistemi complessi quali una semplice penna d’uccello. Dell’esistenza di un uovo che possa sopravvivere fuori dall’acqua (con il suo sistema di eliminazione dei rifiuti). Dei polmoni degli uccelli. Del GDP nel sistema della vita. Dei processi di coagulazione. Dell’improvvisa comparsa dell’emoglobina e delle altre struttre che ne permettono il funzionamento.

    Sono questi i quesiti a cui vale la pena di trovare una risposta, non considerazioni generali che tutti sono in grado di fare e contraddire. Le datazioni spesso sono errate, i falsi abbondano. Ci vogliono spiegazioni concrete. Se non si riesce a darne nessuna allora è meglio evitare di generalizzare, perché sul singolo dibattito si perde sempre.

    Uno studioso


  1. 1 Trovato l'anello mancante dell'evoluzione umana? - Videogiochi :: Gamesource.it Forum Trackback su luglio 14, 2009 alle 11:01 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In primo piano

Segnalaci le bufale

a

Archivi

Contatto e-mail

progettogalileo[at]gmail.com

Disclaimer

Questo è un blog multiautore senza scopi di lucro. Esso non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 Gli autori, inoltre, dichiarano di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli autori. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Blog Stats

  • 344,525 hits

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: