La (falsa) bufala del mese

Si sa, l’estate è avara di notizie per i giornali. Cosa c’è di meglio allora di costruire una non-notizia su un presunto mostro ed aumentare in questo modo il catalogo delle migliaia di bufale e leggende metropolitane della rete?

Il campione di queste perle è come al solito il nostro amico Corriere.it, che diciamoci la verità, ci mancava qui su Progetto Galileo. Era da un po’ che non si cimentavano nelle solite bufale.

L’ultima in ordine d’arrivo è questa: il mostro di Montauk.

In realtà è una falsa bufala, una falsa notizia. Insomma il ritrovamento è così banale che il Corriere.it (e i giornali americani da cui ha preso la foto) ci vuole comunque ricamare attorno il mistero o l’imbroglio photoshoppiano. Niente Photoshop, niente bufala fatta girare in rete, niente pubblicità virale. Semplicemente un cadavere di un animale in stato di decomposizione.

Pare che nessuno tra i giornalisti sia mai andato in giro per la campagna e abbia mai visto un cadavere di un animale. Per prima cosa è un mammifero, non ci sono dubbi. Anche se la fantasia del giornalista raggiunge vette comiche: una tartaruga senza guscio.

Poi secondo l’articolo il mostro avrebbe un rostro o becco. In realtà è soltanto la parte rostrale del cranio ripulita da pelle e muscoli. La seconda foto (a destra) mostra meglio il setto nasale e la dentatura la quale può essere ricondotta ad un carnivoro come un cane o procione. La mosca sul dorso nella prima foto ci fa riflettere sulle dimensioni originali: un piccolo carnivoro selvatico o domestico. Il cadavere poi è gonfio per la decomposizione e la pelle è cotta dal sole e probabilmente la pelliccia (che si vede nella seconda foto) è stata raschiata via dal rollio delle onde sulle rocce e sull’arena.

La notizia è stata la più letta nel fine settimana sul Corriere.it e nel sondaggio annesso comprendiamo anche chi è il genere di lettori. Tra le possibilità sono state scelte in massa le più illogiche ed assurde:

3 Responses to “La (falsa) bufala del mese”


  1. 1 Apewithtools agosto 15, 2008 alle 1:25 pm

    U’occhiata qui ogni tanto non guasta…
    http://www.criptozoo.com

  2. 2 stress and anxiety luglio 20, 2013 alle 6:08 pm

    and the liquid screens within the front should
    stop overfilling, I produce to confess that one sleepy morning I became not investing heed and additionally forgot which I got therefore blessed it with drinking water the night prior to.
    I really like my personal bialetti espresso maker and know it possibly
    renders the ideal coffee of all of the separate choices around and additionally this time we produce relocated into my unique home containing the
    gas cooker I am supposed in order to make the undertaking
    to make use of it more frequently.

  3. 3 http://mochi-kochi.sakura.ne.jp luglio 20, 2013 alle 7:47 pm

    Hello, for all time i used to check website posts here in the early hours in
    the daylight, because i love to gain knowledge of more and more.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In primo piano

Segnalaci le bufale

a

Archivi

Contatto e-mail

progettogalileo[at]gmail.com

Disclaimer

Questo è un blog multiautore senza scopi di lucro. Esso non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 Gli autori, inoltre, dichiarano di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli autori. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Blog Stats

  • 344,597 hits

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: